Servizi

Home Servizi

Occhiali e lenti a contatto

Attrezzato e moderno laboratorio per l’assemblaggio degli occhiali anche in giornata, qualora lo consenta la tipologia della lenti da montare. Lenti a contatto di tutti i tipi. Sono a disposizione linee base di occhiali completi (montatura + lenti centrate su misura) in fascia economica “a partire da”89,00euro.

Strumenti di ipovisione

Binocoli, telescopi, microscopi, strumenti elettronici e stazioni meteo, strumenti per l’ipovisione. Registrazione Ministero della Salute ITCA01024433.

Misurazione della vista

Controllo e misurazione della vista con strumenti computerizzati. Anche a domicilio.

Occhiali da sole e per lo sport

Occhiali da sole o per lo sport anche graduati per la vista e occhiali da nuoto e maschere sub graduate per la vista.

I difetti visivi

La miopia è un’ametropia o un’anomalia refrattiva, a causa della quale i raggi luminosi provenienti da un oggetto distante non si focalizzano correttamente sulla retina, ma invece davanti ad essa. La conseguenza è che gli oggetti osservati tendono ad apparire sfocati e la visione migliora con la riduzione della distanza a cui si guarda.

L’ipermetropia è un’ametropia o condizione rifrattiva nella quale i raggi provenienti dall’infinito si mettono a fuoco oltre la retina. Un certo grado d’ipermetropia può essere compensato grazie all’accomodazione. Se quest’ultima non è sufficiente saranno necessarie lenti positive, biconvesse o convergenti, o interventi microchirurgici.

L’astigmatismo è una aberrazione ottica astigmatica che costituisce un’ametropia. Può essere associato a miopia, ipermetropia e presbiopia.L’astigmatico presenta quindi un profilo corneale in cui un meridiano ha un potere maggiore rispetto al suo ortogonale. Otticamente l’astigmatismo provoca due differenti linee di focalizzazione sulla retina, le quali causano una visione sfocata (o sdoppiata) a tutte le distanze. Semplificando molto, per analogia, il profilo anteriore dell’occhio tende a essere cilindrico anziché sferico, e comunque non rotazionalmente simmetrico. Nei soggetti normali infatti, i meridiani hanno tutti lo stesso raggio di curvatura (sistema omocentrico) oppure può essere presente un leggero astigmatismo cosiddetto fisiologico(vedi sotto). Nei soggetti astigmatici l’asimmetria di elementi oculari rispetto all’asse ottico, comporta differente rifrazione lungo i diversi meridiani oculari (esempio 180° e 90°).

L’astigmatismo oftalmico si riferisce a uno dei possibili astigmatismi ottici, quello da asimmetria rotazionale del sistema visivo che si verifica anche con raggi assiali, da non confondere con l’astigmatismo dei fasci obliqui, un’aberrazione ottica limitata ai fasci luminosi extra-assiali.